Vai ai contenuti

Calzature ortopediche



Senza dubbio avrai sentito spesso parlare di calzature ortopediche e, anche se si tende associarle all'infanzia, la realtà è che da adulti molti di noi ne abbiamo bisogno per alleviare i dolori nei piedi o migliorare affezioni podologiche. Ma cosa cambia da una calzatura normale da una ortopedica?



•  Le scarpe ortopediche sono un’ alternativa non solo quando si soffre di disturbi podologici come i piedi piatti o i piedi cavi, ma anche quando si hanno piedi delicati oppure per alleviare i il tempo trascorso in piedi per lavoro , in quanto le scarpe ortopediche hanno un interno anatomico che consente al piede di appoggiarsi in totale comodità, riducendo la stanchezza ed agevolando la migliore postura compromessa dalla patologia dei nostri piedi migliorando le  articolazioni come caviglie, ginocchia o fianchi.
•  Le calzature ortopediche avendo questa caratteristica anatomica offrono un eccellente supporto al piede, riducendo il rischio di subire lesioni alle caviglie o disturbi al tallone e altre parti del piede quando cammini o lavori
•  Le calzature ortopediche dispongono di una pianta più ampia che favorisce la comodità dei nostri piedi creando un confort delle scarpe incentrato su nostro benessere, consentendo allo stesso tempo l'inserimento di solette ortopediche personalizzato e costruito sul tuo piede.
•  Per di più, le calzature ortopediche possiedono suole flessibili che consentono al piede di stare meglio all'interno della scarpa, ammortizzando l'impatto sulle nostre articolazioni quando camminiamo.


Le calzature ortopediche sono tipologie di scarpe specifiche per persone che soffrono di problematiche ai piedi o migliorare il confort durante il lavoro facendo si che la postura del proprio corpo riducendo i dolori alle articolazioni che ne derivano. In caso di dolori e disagi ai piedi, sarà necessario consultare uno specialista affinché diagnostichi la patologia e ne determini la causa. Allo stesso modo, lo specialista, ha il compito di stabilire se è necessario l'uso di scarpe ortopediche.
• Va sottolineato che è  uno specialista medico a decidere se hai bisogno di calzature ortopediche o meno, al fine di correggere o trattare problemi ai piedi. È per questo motivo che se soffri di dolori o disagi in uno o entrambi i piedi, è necessario che consulti un specialista affinché ti visiti e ti faccia la diagnosi appropriata prescrivendo i presidi medico chirurgici più adatti ai tuoi piedi

•  L'obiettivo delle calzature ortopediche sarà migliorare, ridurre o correggere i tuoi problemi ai piedi, affinché venga migliorato il confort svolgere la tua vita con tutte le tue attività quotidiane nella totale normalità, migliorando decisamente la qualità della tua vita.
•  A tal fine, in base alle prescrizioni dello specialista, le calzature ortopediche dovranno essere adatte a te e alla tua persona, per  risolvere il tuo problema o, almeno, migliorare il confort durante le tue attività quotidiane.

•  Inoltre, va sottolineato che le calzature ortopediche non lasciano affatto a desiderare in quanto al design; anzi, è possibile utilizzare scarpe ortopediche che siano comode e altrettanto belle esteticamente. È ormai stato sfatato il mito secondo cui questo tipo di scarpe è disponibile solo in modelli per anziani del tutto antiestetici.


•  Uno dei problemi podali più comuni che può richiedere l'uso di scarpe ortopediche sono i piedi piatti.  



Si tratta di una deformità del piede caratterizzata dall'assenza dell'arco longitudinale, onde l'uso di modelli o calzature speciali per contribuire a correggere questo disturbo.
•  Il piede cavo o arco plantare alto
l'opposto dei piedi piatti, è altresì uno dei casi in cui è necessario usare scarpe ortopediche per alleviare i sintomi e il possibile dolore. Questa deformità dei piedi è caratterizzata da un arco eccessivamente elevato e, di solito, genera dolore al camminare, lo stare in piedi, ecc.



•  Questi sono solo alcuni dei casi in cui è richiesto l'uso di scarpe speciali, ma per sapere se hai bisogno di calzature ortopediche, è imprescindibile che lo specialista esamini il tuo caso, determinando così il trattamento più adeguato.





Torna ai contenuti